Vai al contenuto

Le riprese per il nuovo film di "Hellboy", che riavvierà la saga dopo i due, fantastici film diretti da Guillermo del Toro, sono ufficialmente cominciate.

David Harbour è Hellboy, e la prima, spettacolare foto ufficiale rilasciata su internet preannuncia che Harbour sarà un degno erede di Ron Perlman.

Ecco la prima foto di Hellboy:

Redazione: CineHunters

Qualche giorno fa si era diffusa la notizia secondo la quale il regista premio Oscar Robert Zemeckis fosse in trattative per dirigere il primo film dedicato al velocista scarlatto della DC Comics. Tuttavia si era trattato soltanto di un incontro. Zemeckis sembra essersi defilato dalla regia del lungometraggio che, ad oggi, continua a non avere un regista. Quella di Flash è sicuramente la lavorazione più travagliata per il DC Cinematic Universe. Il progetto stenta ancora a decollare, data la mancanza di un timoniere che possa guidare la nave in queste correnti che sembrano tutt'altro che tranquille. La sceneggiatura di Flash ha già subito diverse modifiche e non è detto che il prossimo regista non deciderà di mettere anch'esso mano al testo per renderlo più simile alla propria visione artistica del personaggio. Noi restiamo fiduciosi, e vi ricordiamo che potremo vedere il Flash di Ezra Miller nel prossimo "Justice League".

Ron Perlman e Guillermo Del Toro hanno dato il loro personale addio al personaggio di Hellboy. Entrambi, in particolare l'attore, sono rimasti profondamente legati ai due precedenti adattamenti del personaggio creato da Mike Mignola, ed essere venuti a conoscenza del prossimo reboot al cinema non li avrà sicuramente resi felici, soprattutto se consideriamo quanto impegno aveva messo Perlman negli ultimi anni per spronare i produttori Hollywoodiani su un possibile terzo capitolo della saga.

Su Twitter si sono scambiati messaggi d'affetto i due artisti, in particolare Perlman ha tenuto a ringraziare anche i fan che hanno ribadito l'ammirazione riservata ad "Hellboy" e "Hellboy: The Golden army". 

Naturalmente non possiamo essere davvero consapevoli delle tante dinamiche e sfaccettature che si celano dietro la lavorazione di un film, ma sembra proprio che un terzo capitolo di Hellboy sarebbe stato impossibile da realizzare date le enormi richieste di budget avanzate da Del Toro. Dispiace che il nuovo film di Hellboy non potrà più contare su questa "premiata ditta" ma si sa, gli artisti veri raramente scendono a compromessi: presumibilmente Del Toro non avrebbe mai accettato di girare il terzo capitolo se non alle sue condizioni.

Il reboot di Hellboy sarà scritto dall'autore del fumetto Mike Mignola e avrà come protagonista David Harbour, visto recentemente come uno sceriffo arguto e coraggioso in "Stranger Things".

Una scelta, secondo noi, molto azzeccata.

Redazione: CineHunters

Una notizia per certi versi inaspettata, che probabilmente dividerà i fan del personaggio. Dopo mesi in cui Guillermo Del Toro ha tenuto col fiato sospeso i fan dei due film di "Hellboy" con protagonista Ron Perlman, facendoli sperare in un possibile terzo e conclusivo capitolo della saga, il tutto si è tristemente disfatto. "Hellboy 3" non ci sarà mai. Nessun produttore è disposto a concedere la cifra esorbitante richiesta da Del Toro per la realizzazione di tutte le idee che ha in merito al terzo atto di "Hellboy".

Una notizia accolta con tristezza dai fan ma anche dagli attori, molto legati ai rispettivi ruoli, in particolare da Ron Perlman, che ha amato il personaggio di Red.

Oggi, invece, giungono notizie interessanti su un possibile reboot della saga di Hellboy, diretto Neil Marshall e con protagonista David Harbour. Una scelta interessante: abbiamo recentemente visto David Harbour nel ruolo di un astuto e coraggioso sceriffo nella serie Netflix "Stranger Things".

L'annuncio del nuovo progetto è stato dato su Twitter dal creatore Mike Mignola. Lo stesso Mignola sarà al lavoro in veste di sceneggiatore.

Personalmente noi ci sentiamo molto legati all'interpretazione di Perlman, pur ammettendo che la scelta di Harbour ci paia azzeccata. La domanda sorge spontanea, al momento era necessario un riavvio della saga?

Redazione: CineHunters

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: