Vai al contenuto

Questa sera, in diretta su Fox canale HD 112 di Sky, andrà in onda l'episodio finale della settima stagione di "The Walking dead".

Attenzione pericolo Spoiler sui precedenti episodi!!!! No spoiler sull'ultimo!!!!

Iniziata lo scorso ottobre con l'attesissimo primo episodio che vedeva Negan "scegliere" sadicamente la propria vittima tra il gruppo capeggiato da Rick, questa settima stagione è stata caratterizzata da un ritmo discontinuo. La season 7 di "The Walking dead" non potrà che essere ricordata per un primo episodio straordinario, uno dei più attesi di sempre nella storia della televisione americana. La scelta, furbescamente eseguita dagli sceneggiatori al termine della precedente stagione, ha infatti portato i suoi frutti nonostante le ire degli appassionati. Le vittime, infine, furono due:  Abraham e Glenn, uno dei volti storici della serie. Proprio quest'ultimo moriva tragicamente nel fumetto nella medesima situazione, subendo drammaticamente l'ira omicida del leader dei salvatori. Glenn fu per mesi il più "quotato" per lasciare lo show, e per aggirare tale realtà già ampiamente anticipata dal fumetto nel numero "Lucille", gli sceneggiatori scelsero di far perire Abraham per primo e solo in seguito, a sorpresa, Glenn.

La stagione, dopo quel primo episodio ansiogeno e dal ritmo incalzante, ha alternato qualche puntata dal carattere maggiormente introspettivo ad altre più fini a se stesse, che poco hanno aggiunto al contesto narrativo della season in corso. Jeffrey Dean Morgan ha avuto il merito di dare nuova linfa vitale alla serie, tratteggiando un antagonista sadico, dall'ironia macabra e dall'inquietante portamento. Negan è un despota folle nella propria concezione di giusto e sbagliato. Un avversario dal ghigno mefistofelico, capace di alzare la tensione semplicemente puntando una mazza da baseball verso lo schermo. La rivalità tra Negan e Rick è stata sicuramente il cuore di questi ultimi episodi, specie dal punto di vista dell'ex vice-sceriffo, che mai aveva incontrato un uomo in grado di soggiogare la sua forza di volontà.  Uno svolgimento fin troppo lento e compassato, punto debole della serie più volte messo in luce dagli stessi fan, rischia di limitare le potenzialità di un simile conflitto tra due personaggi di tale portata.

Si conclude oggi questa settima stagione fatta di luci e ombre, in attesa di capire se questa guerra tra Rick Grimes e Negan comincerà realmente o se ci darà, semplicemente, un nuovo appuntamento al prossimo ottobre.

Vivere come schiavi o combattere contro un nemico apparentemente impossibile da affrontare, è questo l'inquietate interrogativo che pone l'imminente guerra tra Rick e Negan. Cosa accadrà realmente?

Tutti sintonizzati su Fox, dunque.

Redazione: CineHunters

"La bella e la bestia" mantiene il primo posto al Box office italiano quando si è appena conclusa la sua terza settimana di programmazione. Il musical della Walt Disney raggiunge quota 17 milioni,  confermandosi ancor di più come film più visto dell'anno in Italia. Chi riuscirà a scalzarlo dal podio e a soffiargli la "medaglia d'oro" nei prossimi mesi?

"Beauty and the beast" nel mondo è a quota 876 milioni di euro.

Insegue "Ghost in the Shell", il thriller fantascientifico con Scarlett Johansson, che raccoglie  936 mila euro. La cifra del milione, meta agognata dalla produzione per questo primo week-end italiano, è stata solo sfiorata. Globalmente il film tratto dal manga di Masamune Shirow ha raccolto quasi 60 milioni di dollari. 

Redazione: CineHunters

Il nuovo progetto della Universal, ovvero l’intenzione di voler creare un universo condiviso dei propri mostri, è ormai noto. “La mummia” sarà la prima pellicola ad aprire questo nuovo filone. Dopo, probabilmente, toccherà al mostro della laguna nera tornare al cinema. E’ in lavorazione, infatti, il remake del classico del 1954. Will Beall è stato scelto per curare la sceneggiatura dell’horror.

Per leggere la nostra recensione del classico d’epoca “Il mostro della laguna nera” clicca qui.

Redazione: CineHunters

E' disponibile il nuovo trailer de "La mummia" con Sofia Boutella nelle vesti della principessa Ahmanet.

"La mummia" ci aspetta al cinema da giovedì 8 giugno.

Redazione: CineHunters

A Orlando, dal 13 al 16 aprile si terrà lo Star Wars Celebration, per festeggiare i quarant'anni dal primo Star Wars uscito nel 1977, oggi noto come "Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza". 

Tantissimi ospiti presenzieranno alla convention per festeggiare questo storico anniversario per la saga più famosa del cinema. Tra questi: Billy Dee Williams (Lando Calrissian), Anthony Daniels (il droide C-3PO), Peter Mayhew (Chewbacca), e la produttrice Kathleen Kennedy.

Ma alla convention ci saranno anche Luke Skywalker, l'Imperatore Palpatine e Anakin Skywalker/Darth Vader, tre dei personaggi più importanti di tutta la saga. Sono state confermate, infatti, le partecipazioni di Mark Hamill, Ian McDiarmid e Hayden Christensen.

Un evento da dover seguire con entusiasmo e un pizzico di curiosità, per carpire notizie importanti circa il futuro del franchising al cinema e non...

Redazione: CineHunters

Il nuovo trailer de "La mummia" con Tom Cruise arriverà domenica. L'horror targato Universal introdurrà il personaggio di Ahmanet, ovvero la mummia, interpretata da Sofia Boutella. Il film farà da traino al nuovo progetto della Universal, ovvero realizzare un universo cinematografico condiviso dei suoi famosi mostri. E' quindi auspicabile aspettarsi, in futuro, nuove trasposizioni di Frankenstein, il mostro della laguna nera, l'uomo-lupo, l'uomo invisibile e, forse, un nuovo Dracula dopo il deludente Dracula: Untold.

"La mummia" è una sorta di remake del remake, poiché è il terzo rifacimento prodotto dalla Universal. Il primo horror, con Boris Karloff ad interpretare Imhotep, era datato 1932. Fu il secondo film, dopo "Frankenstein", a imporre Karloff come simbolo del cinema horror , oltre a conferirgli una notevole fama.

"La mummia" del 1999 fu il remake del classico con Boris Karloff. Venne diretto da Stephen Sommers e aveva come protagonisti Brendan Fraser, Rachel Weisz, John Hannah e Arnold Vosloo nelle vesti della mummia. Quest'ultimo film conservò dall'originale soltanto alcuni accenni all'horror. "La mummia" fu infatti un film d'avventura e azione, con spiccate dosi di umorismo. Fraser interpretò Rick O'Connell, un avventuriero dal grande coraggio, ispirato a Indiana Jones.

La pellicola ebbe un grandissimo successo ai botteghini, e "La mummia - Il ritorno", il seguito del primo capitolo, fu un successo ancora più grande in termini di guadagno.

Il nuovo film con Tom Cruise sembra tentare di riproporre entrambi gli stili dei predecessori. Ci riuscirà? A domenica per il nuovo trailer.

Di seguito il nuovo teaser d'annuncio

Redazione: CineHunters

E' stato rilasciato il nuovo trailer per "War for the Planet of the Apes", il terzo conclusivo capitolo della saga reboot che ha mostrato la nascita del pianeta delle scimmie. Questa trilogia è cominciata con "L'alba del pianeta delle scimmie", ha proseguito con "Apes revolution - Il pianeta delle scimmie", e adesso sta per concludersi con l'imponente guerra per la conquista della terra.

Il reboot con protagonista il primate Cesare si ispira totalmente alla saga di fantascienza che ha visto la luce nel 1968 con "Il pianeta delle scimmie", pellicola cult con un memorabile (specie nei suoi monologhi iniziali e soprattutto finali) Charlton Heston. La trilogia reboot ha mostrato l'affermazione dei primati attraverso una nuova storia, in grado di combinare l'azione e lo spettacolo fantascientifico con quesiti interessanti di carattere etico e filosofico, esattamente come aveva fatto il film originale, riuscendo ad ottenere un meritato successo di critica e pubblico.

Di seguito il trailer

Redazione: CineHunters

Il regista di “The Avengers” e “Avengers: Age of Ultron” potrebbe dirigere per la DC Comics un adattamento cinematografico dedicato a Batgirl. Whedon curerebbe non solo la regia del film ma anche la sceneggiatura.

Batgirl ha già avuto una trasposizione cinematografica nello sfortunato “Batman e Robin”, ad interpretare la supereroina era la bella Alicia Silverstone. In questo film però, le origini di Barbara, la più famosa Batgirl, erano diverse: ella, infatti, non era la figlia del Commissario Gordon ma la cara nipote di Alfred.
Joss Whedon è stato visto recentemente alla reunion di “Buffy l’ammazzavampiri”. Per leggere il nostro pezzo dedicato alla reunion della serie clicca qui

Redazione: CineHunters

Il live action raggiunge quota 15 milioni ed è al momento il film più visto dell'anno in Italia. Aprile è ormai alle porte, mancheranno altri mesi intensi di cinema, ma per il momento, "La bella e la bestia" può fregiarsi di questo "riconoscimento" che certifica l'affetto che il pubblico italiano nutre per la fiaba della Disney.

Per leggere la nostra recensione del Live Action con Emma Watson clicca qui

Per leggere la nostra recensione del classico del 1991 clicca qui

Redazione: CineHunters

Si intitolerà "Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2" il sequel del lungometraggio d'animazione "Ralph Spaccatutto". A rivelarlo è Dave Holls dei Walt Disney Studios, che ci tiene a sottolineare immediatamente che John C.Reilly, Sarah Silverman, Jane Lynch, e Jack McBrayer torneranno a prestare le loro voci ai personaggi.

Il sequel di "Ralph Spaccatutto" vedrà il nostro caro e nerboruto protagonista abbandonare gli scenari dei videogiochi Arcade per varcare i vastissimi meandri di internet. 

Redazione: CineHunters

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: